Come avere l’idea per una foto straordinaria

Come nasce una foto straordinaria? C’è un requisito indispensabile che devi necessariamente possedere prima di impegnarti nella realizzazione tecnica: l’idea. L’idea, unica ed originale, è l’ingrediente segreto che rende speciale un’intera ricetta: non è la ciliegina sulla torta, rappresenta il motivo per cui la torta è stata fatta.

Infatti la tecnica, in cucina come in fotografia, la puoi acquisire anche in breve tempo: unendo studio ed esercizio diventerai padrone della maggior parte dei parametri di scatto e di gestione della luce. Invece, l’idea per una foto straordinaria, non la troverai in nessun manuale.

L’occasione di migliorare

In realtà, specialmente se hai cominciato da poco a scattare, potrebbe apparirti tutto più facile e molto probabilmente quasi ogni tua idea ti sembrerà buona. È l’effetto principale del mix entusiasmo+inesperienza! In seguito, quando coltiverai occasioni di confronto ed osservazione dei lavori degli altri, ti appariranno sempre più evidenti le inevitabili carenze tecniche e, soprattutto, i limiti del tuo linguaggio fotografico.

Non ti scoraggiare, è una fase comune all’esperienza di praticamente tutti i fotografi ed è soprattutto l’occasione per migliorare: con il giusto approccio, hai la possibilità di trasformarla in un meccanismo di crescita, come fotografo e come comunicatore.

Una scelta difficile

Infatti, quando aumenta la tua consapevolezza, subito dopo che hai partorito la tua idea, molto spesso ti trovi davanti a una scelta difficile. Se quell’idea ti appare banale, puoi rinunciare al tuo intento oppure provare a snellirla ulteriormente per enfatizzarne la semplicità. Se invece risulta troppo complicata da realizzare, puoi arrenderti ed optare per soluzioni più facili, oppure cercare di migliorare la tua competenza tecnica. Se ti accorgi che il suo messaggio è poco comprensibile, puoi decidere di continuare a fare il misterioso, o impegnarti a sviluppare una comunicazione più esplicita.

Inoltre, quando hai un tuo seguito, anche se si tratta di poche centinaia di follower sui social, puoi temere di deluderlo con uno scatto freddo, improvvisato o in qualche modo già visto. Come ho già detto, non solo è assolutamente normale, questa autocritica è segno di maturità e voglia di migliorare.

La maniera più efficace per risolvere questi dilemmi e dare sempre nuova linfa alla tua produzione fotografica è, mantenendo ferma una solida conoscenza tecnica di base, concentrarti sulla tua idea.

Il progetto mentale

Devi considerare l’idea come il progetto mentale della foto che stai per scattare, e non cadere nell’equivoco che la lega a concetti come istinto, fantasia e simili. L’idea nasce in un istante ma è il frutto dell’abitudine ad osservare attentamente ambienti e soggetti sulla base di schemi ed immagini già esistenti. Queste immagini sono ovunque intorno a te: paesaggi, strade, persone e tanti altri elementi che puoi osservare dal vivo o immortalate negli scatti dei maestri della fotografia

Quindi, le tue fotografie saranno molto più apprezzate se avranno un contenuto originale inserito in un contesto di riferimenti ordinari, e quindi saranno immediatamente comprensibili per chi le guarderà.

Allenare la creatività

Creare un contenuto originale non significa necessariamente inventare qualcosa di nuovo dal nulla. Infatti è abbastanza semplice scoprire come anche le migliori fotografie, opere d’arte, letterarie e musicali, sono il frutto dell’osservazione, rielaborazione e personalizzazione di idee già esistenti.

Lasciati quindi ispirare da riviste di moda, architettura, arte, studia le monografie dei grandi fotografi, osserva con attenzione i manifesti pubblicitari dei brand più affermati. Chiediti il perché delle caratteristiche cromatiche, della composizione, dell’uso che viene fatto della luce. Ogni immagine autorevole nasconde una miniera di informazioni che non ti sarà difficile cogliere per allenare la tua creatività.

Un ulteriore passo avanti

Se invece vuoi fare un passo avanti più consistente, e cominciare a sviluppare un tuo linguaggio personale, troverai utilissimo frequentare un corso avanzato tenuto da docenti qualificati. Inoltre, iscriverti a workshop e seminari su aspetti specifici della fotografia (ritratto, street, reportage, ed altri) ti aiuterà a comprendere meglio le regole comunicative del tuo genere preferito. Infine, quando ti sentirai abbastanza sicuro dei tuoi scatti, partecipando ad una lettura portfolio potrai mostrare i tuoi lavori e raccogliere i pareri di fotografi professionisti, galleristi, critici. È un’occasione davvero preziosa per capire cosa fare per rendere più fruibile il tuo stile, intraprendere collaborazioni lavorative o, se sei fortunato, avere l’idea per una foto straordinaria.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...